MAGAZINE – FITNESS – PERSONAL TRAINER – SALUTE – CONSIGLI

Category archive

CrossFit

Intervista a Asia Carletti: POWER OF HANDS

in CrossFit/intervista by
 Franco Fasciolo credit
FOTO CREDIT Franco Fasciolo

Non potevamo aprire la nostra intervista con un titolo migliore POWER OF HANDS il potere nelle mani, si perché l’ospite d’eccezione di oggi ha una peculiarità interessante, la contrapposizione fra la grazia di una modella e la forza atletica di uno sport che per comodità spesso lo si associa ad un mondo prettamente maschile. Lei si chiama Asia Carletti nata a Roma il suo segno zodiacale è Leone, in una breve nota autobiografiche Asia si definisci Tenace, appassionata, Umana, gioiosa e leggendo questa breve intervista lo si capisce che lo è veramente…una donna interessante anche sotto altri punti di vista come la sua filosofia, come la causa che sostiene, cioè contribuire a rendere il pianeta un posto migliore… Libera, timida, con occhi magnetici come un magnifico ritratto  for ever young,  Con l’espressione che sembra strappata ad un  opera di Modigliani, un sorriso dolce,  Asia si nutre di tutte le creative passioni che le animano lo spirito – e dice: non nascondo il mio amore per quel popolo custode di grande saggezza che sa opporre la pace alla miseria, per Buddha, Gandhi e per tutti i profeti della nonviolenza. Allora Lasciamo che sia lei a raccontarlo e a raccontarsi.

Ci racconti dall’inizio la tua avvenuta sportiva nel kick boxing?

Inizia tutto nel 2009 quando entrando in una sudata sala da kick boxing, scopro in quegli odori il sapore di casa.

Come ti vedi tra 5 anni?: Stesso sorriso ed entusiasmo, determinata ancora a spronare chi incontro a realizzare la propria felicità, senza limiti né impedimenti.

Cosa ti piace del kick boxing?

Della kick boxing amo la rappresentazione della vita: è tutto nelle mie mani, più mi ascolto più posso usarmi, l’avversario è la mia “causa esterna”. Cosa fa lui in parte è determinato da me, in parte è la sua libertà. Ma come reagisco io determina se vinco o se perdo.

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa soprattutto.

Questo sport è stata una finestra sulla realtà, e quando ho iniziato ha sicuramente svegliato una Parte di me che non conoscevo proprio, quella capace di sforzarsi e sfidarsi. Oggi vivo di questo

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto?

Una protrusione e un’ernia hanno fatto vacillare i miei piani. Più mi si diceva che avrei dovuto mollare tutto, più dentro di me si faceva preponderante il desiderio di vincere saggiamente su tutto ciò, e aiutare con la mia vittoria le persone che avrei incontrato sul mio percorso. Da chi ha un dolore con cui convive convinto che sia definitivo, a chi vuole migliorare semplicemente il rapporto con il proprio corpo. Questa vita va vissuta a pieno

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?

Pantaloncini e top che domande. Anche se un bel vestito mi risveglia una femminilità “femmina” che non guasta mai.

Una tua citazione una frase che ripeti spesso

La forza della spada dipende da chi la impugna.

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?

La mia famiglia e il Buddismo di Nichiren Daishonin. Sono come una lanterna nell’oscurità

Un ultima domanda … il senso della vita?

Scegliamo questa vita perché sia la Nostra vittoria, non è davvero importante COSA quanto COME lo viviamo. Siamo tutti assolutamente connessi e la vera vittoria è sforzarmi di migliorare, e gioire incoraggiando gli altri a fare lo stesso; la felicità è vincere sulle Nostre debolezze, è una nostra ricerca che non trova risposta altrove se non nelle Nostre azioni per creare valore

 

 

 

asia carletti

 

Tutti i diritti  sono riservate.

credit photo Franco Fasciolo

http://www.francofasciolo.com/

https://www.facebook.com/francofasciolo

 

 

torno sopra Top