Archivi categoria: intervista

Margherita Varriale: Un personal Trainer a ritmo di musica

Il nostro tempo è limitato, per cui non lo dobbiamo sprecare vivendo la vita di qualcun altro. Non facciamoci intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere seguendo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciamo che il rumore delle opinioni altrui offuschi la nostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. Con queste bellissime parole di (Steve Jobs) Margherita Varriale si presenta al grande pubblico di Personal Trainer Italia, e dice: Alcune persone sognano il successo… mentre io mi sveglio la mattina ed inizio a lavorare sodo per arrivare al mio obbiettivo, senza dubbio la vita è dura ma bisogna combattere duramente, grazie a queste domande che mi faccio tutte le mattina vado avanti con tutta la mia forza, per questo ho deciso di puntare su me stessa ho creduto in me stessa.


Parole semplici ma profonde quelle di Margherita Varriale segno del cancro quinto posto a l’ One Way Fitness IFBB che gli ha permesso di partecipare per la prima volta agli Italiani IFBB. Margherita amo il cibo sano, la pizza, lasagne e tutta la cucina mediterraneo ma non solo,  ascolta musica classica -Chopin contemporanei, istruttore di pesistica e sala pesi csi- istruttore i° liv. wolkexercise fiwalk mentre il suo motto è: 3 serie sono sempre poco-se non sudi non hai lavorato stai giocando, ed allora per gli interessati non resta che leggere le sue parole.

Margherita ci racconti in breve il tuo percorso formativo?

Sono diplomata in ragioneria e mi sono diplomata in conservatorio di Napoli nel 1996 in pianoforte, sono un insegnante di pianoforte, ho partecipato a diversi concerti anche all’estero, sono una mamma separata con due figli adolescenti, sono un’imprenditrice ho un’agenzia immobiliare da diversi anni con discreto successo.

Per farti conoscere meglio ai nostri lettori gli atleti facciamo sempre una domanda di rito: come è nata questa tua passione?

Nato tutto per gioco, volevo migliorare la mia forma perché ho sempre praticato sport ma un giorno un amico body builder nella mia palestra mi fece la proposta perché non provi a gareggiare ? era il 2013 una piccola gara , seriamente da poco più di 9 mesi ho iniziato a prepararmi per federazioni più importanti, attualmente sono nel team Muscle Dream di Azzurra Sansone

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci?

Una donna matura e sicura di me stessa pronta ad affrontare tutto.

Ci racconti tutto dall’inizio come ti sei avvicina a questo sport?: ho sempre frequentato l’ambiente della palestra e nel tempo ho avuto modo di avvicinarmi a questa disciplina perché sono sempre alla ricerca della perfezione per il mio corpo, il mio percorso sportivo in questa disciplina non è iniziato da tantissimo tempo, mi sono rimessa in gioco da poco nonostante la mia vita e miei impegni di mamma e di imprenditrice non mi permettano di dedicare molto tempo all’allenamento sono comunque riuscita ad arrivare su un palco per me importante in poco piu di un anno con questo non voglio dire che è facile ma non è impossibile l’importante è crederci crederci e crederci

Cosa ti piace di questo sport?

la ricerca della perfezione, la competizione con te stessa , la soddisfazione di vedere il mio corpo cambiare di giorno in giorno , la spinta a fare sempre di più, la ghisa

Cosa significa per te essere bella?

Avere una condizione fisica estetica ottimale di bella presenza sempre non solo sul palco.

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa?

Si, molto sia a livello estetico ma soprattutto a livello caratteriale e mentale, questo sport mi ha dato sicurezza in me stessa.

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo?

E’ una bella domanda , per la mia esperienza personale ti dico che avere un adeguata integrazione quando ci si prepara per una gara è fondamentale, avere una giusta integrazione per permettere al nostro corpo di reintegrarsi in modo specifico e bilanciato, quindi si sono assolutamente favorevole ma nelle giuste misure con l’ausilio e il supporto di una persona qualificata a prescriverti la giusta integrazione il fai da te e sbagliatissimo

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto?

si certo come a tutti ci prende sempre ogni tanto un momento di sconforto, basta passare una giornata negativa e da lì ti parte lo sconforto e la voglia di mollare tutto vedi tutto nero, per mia esperienza fortunatamente accanto a me ho sempre persone che mi incitano ad andare avanti e farmi passare quel momento quindi deve esserci sempre qualcuno accanto a te che ti sproni e ti appoggi questo percorso è difficile per noi e di certo il nostro umore è una corda di violino se non hai una persona accanto che ti capisce e ti incita è molto dura andare avanti.

Credi nell’amore?

sì , essere innamorati è fondamentale per me è linfa per tutti se non sei innamorata sei morta dentro, ci sono diversi livelli di amore , l’amore incondizionato per i figli l’amore per il compagno, l’amore per lo sport anche questo è una forma di amore principalmente è amare se stessi .

il tuo rapporto con l’ambizione?

mi reputo una donna molto ambiziosa e critica con me stessa e sempre alla ricerca del risultato migliore della forma migliore o dell’obbiettivo lavorativo raggiunto, per me si può fare sempre meglio non mi accontento facilmente non solo nello sport ma nella vita di tutti i giorni se non sei ambiziosa sei morta dentro.

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?

jeans e tacco 12 ma soprattutto abbigliamento sportivo.

Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni?

sarà difficile che qualcuno si ricordi me ma di certo spero di lasciare un bel ricordo ai miei cari e trasferire ai miei figli le mie esperienze e i miei percorsi.

il tuo rapporto con i social?

purtroppo non sono molto social infatti mia figlia mi riprende sempre ” ma mamma che foto hai messo ??? togli che è brutta” scherzo si mi piacciono penso che sono il futuro dell’umanità ma vanno adoperati con parsimonia e con moderazione

Una tua citazione una frase che ripeti spesso:

CHE HAI DECISO ??? lo ripeto spesso a me stessa ma soprattutto alle persone che mi stanno accanto.

Sei ottimista o pessimista sul futuro?

Ottimista per antonomasia mai circondarsi di persone negative solo persone positive e ottimiste.

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?

sicuramente l’appoggio della mia famiglia ma fondamentalmente il supporto del mio compagno a cui devo molto è lui che mi sprona giorno dopo giorno senza sosta.

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?

Di non andare alla ricerca del risultato facile e veloce perché non esiste e chi vi dice il contrario evitatelo come la peste senza sacrifici non si arriva a nulla non fatevi abbindolare , dovete affidarvi ad un preparatore qualificato e serio e avrete i risultati garantiti

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale e di formazione nella tua vita ?

certamente si vorrei aver intrapreso prima questa disciplina.

Un’ultima domanda … il senso della vita?

il senso della vita per me è la mia famiglia i miei figli, l’amore per i miei figli viene prima di tutto.

Paola Di Lillo: fai di tutto per cambiarla e migliorarla te stessa

Paola Di Lillo una donna dotata di grande passione per tutto quello che fa,  oggi nella nostra breve intervista  risponde  a qualche  domanda chi ci aiuta a conoscerla meglio. Dalla  passione per lo sport a quella per il perfezionamento del suo corpo. Segno  Pesci, Paolo ascolta Musica italiana lei si definisce sognatrice, tra cinque anni si vede più bella! Con l’obbiettivo di migliorare sé stessa.

Per farti conoscere meglio ai nostri lettori gli atleti facciamo sempre una domanda di rito: come è nata questa tua passione? Questa passione è nata perché volevo migliorare me stessa, impegnandomi duramente. Ho sempre voluto modificare il mio corpo a mio piacimento, e grazie alla palestra ho potuto farlo.
In più, oltre al fatto di poter modificare il mio corpo, nelle ore di allenamento trovo la possibilità di sfogarmi e di allontanare la mente dal lavoro e dai problemi quotidiani della vita.

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci?

Molto cambiata, e mi piaccio.
Sono in forma, ho 44 anni e sono felice dei cambiamenti che il mio corpo ha subito tramite la mia dedizione alla palestra e la precisa alimentazione che seguo.

Ci racconti tutto dall’inizio come ti sei avvicina a questo sport?

Dato che sin da piccola sono stata una persona molto sportiva, non ho mai avuto problemi con la classica voglia del “non fare”.
Sono entrata nel mondo della palestra anche tramite amici che mi parlavano di questa disciplina ed io allora mi sono sempre più interessata e dentro me si è creata la voglia di migliorarmi e cambiarmi, così mi sono iscritta in palestra ed ho iniziato il mio percorso di formazione.

Cosa ti piace di questo sport?

Mi piace impegnarmi duramente, la soddisfazione che mi da guardarmi alla specchio e vedere i miglioramenti del mio corpo è impagabile!
Amo andare in palestra, sentire i muscoli che bruciano e la stanchezza che si fa sempre di più, eppure non mollo perché so quanto valgono quei sacrifici.
Questo mi piace, i sacrifici, l’impegno e l’essermi trovata in mondo in cui si sono create bellissime amicizie.

Hai un motto?

Gandhi disse: Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo.
Quindi, se c’è qualcosa che non ti va bene, fai di tutto per cambiarla e migliorarla, ed è così che ho fatto con il mio corpo. Volevo appunto cambiarlo, migliorarlo, così mi sono impegnata al massimo e me lo ripeto sempre “sii il cambiamento.” così non mollo mai! Mai mai mollare o tutti i sacrifici andranno perduti.

Cosa significa per te essere bella?

ùGuardarmi allo specchio e piacermi, questo è essere belle: accettarsi.

Credi in Dio ? o meglio a cosa credi?

No, non credo in dio, io credo solo nelle mie capacità. Se voglio cambiare qualcosa, devo farlo da sola!

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa? Ovviamente il mio corpo è cambiato, tramite l’allenamento, ma anche la mia mente è cambiata, sono più forte, e mi sento più libera e tranquilla, ma soprattutto mi sento come se fossi invivibile, migliorare il mio corpo ha migliorato anche la mia mente.

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo?

Dipende tutto dalla persona, bisogna sapersi regolare.

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto? : Ho dovuto mollare per un breve periodo per via di un motivo familiare, ma dopo, sono tornata più forte e determinata di prima.

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba? Pantaloni da palestra con le stampe più assurde e bizzarre, non mi piace essere monotona!

il tuo rapporto con i social?

Sono molto attiva sui social, mi piace condividere le foto, i miei momenti e soprattutto mi piace conoscere gente nuova, apprezzo come si possa parlare con persone a chilometri di distanza in modo così veloce.

Una tua citazione una frase che ripeti spesso

“Mi sento serena” sono in punto della mia vita in cui mi sento così e mi piace ripeterlo spesso.

Sei ottimista o pessimista sul futuro?

Sono una persona totalmente ottimista, Paola e Pessimismo non posso stare nella stata frase!

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?

Praticamente nessuno, me la sono cavata da sola, la mia vita me la sono sempre gestita io.

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport?

Convinzione, determinazione e tanto impegno.

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?

Di concentrarsi molto sugli esercizi e di non aver fretta, che i miglioramenti si vedranno col tempo dopo l’impegno costante.

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale?

Si, vorrei aver studiato al liceo sportivo

Un ultimo domanda … il senso della vita? Vivermi giorno per giorno, senza programmare la mia vita in modo meccanico!

intervista a Valeria Colucci : Tutto inizia da un singolo passo; essere sé stessi…

Tutto inizia da un singolo passo; essere sé stessi… ed è la cosa più difficile nella vita, perché per farlo bisogna avere carattere a sufficienza, la vita è veramente molto semplice ma siamo che ci piace renderla complicata forse per non annoiarsi. Ed è con le sue parole che introduciamo il personaggio di oggi, lei si chiama Colucci Valeria una di quelle donne che non ha mai paura della difficoltà che incontra. Per lei niente è davvero difficile se lo si vuole veramente, perché chi desidera veramente lo ottiene, allo non ci resta che leggere la tua intervista per capire il nostro personaggio

Ci racconti in breve una tua breve biografia?

Sono nata a Torino il 23/2/1982 e sono del segno dei pesci, attualmente vivo e lavoro a Torino. Sono impiegata in uno studio di un commercialista e sono anche una Personal Trainer e insegnante di corsi musicali di tonificazione. Amo la musica rock, al pop, jazz. Credo fermamente in Dio!!! Lui è ovunque.

Una tua citazione una frase che ripeti spesso? “Il talento è sopravalutato, la fatica è tutto!!”

“Il talento è sopravalutato, la fatica è tutto!!”

Mi sono Diploma di ragioneria conseguito presso l’Istituto Tecnico Quintino Sella di Torino, Diploma Nazionale A.s.c. di Attività Sportiva ginnastica e salute, Diploma Nazionale Personal Trainer affiliato Coni Diploma Personal Trainer I livello Cross Cardio, il mio motto è “Provare, Fare e Riuscire!! “

Come ti vedi tra 5 anni?  Ottima domanda!!! Devo ancora scoprirlo. Valeria ti reputi una sognatrice? sì, forse un po’ troppo.
Per farti conoscere meglio ai nostri lettori gli atleti facciamo sempre una domanda di rito: come è nata questa tua passione?  Nacque tantissimi anni fa , all’età di 17 anni, sfogliai  una rivista di “Cultura Fisica” e la prima atleta che vidi fu “Monica Brant “.
Rimasi di sasso , mai visto un tripudio di muscoli e femminilità….!! Da lì cominciò il mio percorso ….

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci?

Guardandomi allo specchio …. finalmente posso dire che ciò che vedo mi piace!! Ma ….posso fare di meglio!!

Ci racconti tutto dall’inizio come ti sei avvicina a questo sport?

Nessuno forse ci crederà, ma in realtà io ero una ragazza molto pigra e abbastanza in sovrappeso con un amore spropositato per il cibo, però la figura che vedevo allo specchio non mi piaceva …mi faceva soffrire, mentre tutte le mie coetanee erano già piccole donne perfette!! Allora decisi che era ora di cambiare .

Cosa ti piace di questo sport?: amo questo sport perché ha fatto in modo che io mi creassi un vero talento!! Provando, tentando ed in fine riuscendo!!

Cosa significa per te essere bella?  Vuol dire fare la differenza! Arrivare dove gli atri non arriverebbero mai, guardare oltre le semplici apparenze !!

Pensi che questo sport ti abbia cambiato? e se si in cosa? : Il body building non mi ha cambiato, ha solo fatto in modo di far venire fuori ciò che ero destinata  ad essere!! Noi non cambiamo …. noi siamo!!

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo?  Penso ci sia una grandissima ignoranza al riguardo, basta solo farne buon uso, come ogni cosa nella vita!!!

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto?  Certamente!! Niente e facile nella vita!! Però come sostiene qualcuno … sono i calci in culo che mandano avanti!! Oopss… si possono dire le parolacce???

Credi nell’amore? Voglio crederci fermamente!!! Voglio credere che esista ancora tra le persone.
La tua cucina preferita? La mitica cucina mediterranea Il piatto che ami cucinare di più? Un piatto molto semplice riso e tonno. il tuo rapporto con l’ambizione?  Non credo di essere una persona ambiziosa, al contrario sono molto testarda , se mi fisso un obbiettivo vado fino in fondo.

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba? L’eleganza!!! Va sempre di moda e si sposa bene con qualsiasi indumento.
Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni?  come una persona speciale!! il tuo rapporto con i social? Non sono molto social …. Mi stufo presto ed ho un cattivo rapporto con la tecnologia. Sei ottimista o pessimista sul futuro?  Non nascondo che ho delle paure per il mio futuro!! Ma dentro di me so che andrà tutto bene….

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?  La mia amatissima sorella e i miei genitori, il mio grande allenatore Francesco Braiato e il mio adorato maestro di fitness Beppe Fuso

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport? Semplicemente direi di spezzare gli schemi mentali… c’è troppa ignoranza ancora sui pesi e sul body building.

Ad un giovane atleta che ha voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?  Direi di tenersi pronto a fare ciò che una persona normale non farebbe mai!

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale? No!! Se sono arrivata fin qui lo devo a ciò che ho fatto in passato, nel bene e nel male!!!

Ultima domanda … il senso della vita? Potrei decantare poesie e canzoni sul senso della vita…. Ad oggi ti dico che la vita non ha senso !! ha senso solo viverla!!

 

In Italia ci sono oltre 370 aziende che vendono Penumatici oltre 17 milioni di gomme ogni anno e dà lavoro a più di 6000 persone, chissà se Dunlop John Boyd  uno dei  inventori del copertone pneumatico, da oltre un secolo utilizzato in molti mezzi di locomozione al mondo  l’aveva previsto? Ed ecco allora che viaggiando nel mondo delle grandi aziende troviamo Una delle più grandi e prestigiosa In termini di “qualità”è la Gommeur srldel Gruppo Ettorre, è tra le 10 più importanti operatore di pneumatici in Italia con oltre 200 dipendenti. L’impianto di Notaresco in provincia di Teramo produce oltre mezzo milioni di gomme l’annoGruppo Ettorre

Ornella Zanini : ecco l’intervista che racconta di se

            Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Ornella Zanini, il suo segno zodiacale è Cancro, ama ascoltare musica Rock e dance 90, sognare da una parte è concreta dall’altra,   semplice, senza giri di parole, in questa intervista a personal trainer Italia Ornella ci racconta il perché delle sue scelte.

Per far conoscere meglio ai nostri lettori le atlete facciamo sempre la solita domanda di rito: come è nata questa tua passione?

È nata dopo un trascorso con problemi alimentare e psicologico, in pratica non riuscivo ad accettarmi fisicamente…  poi un bel giorno il mio migliori amici nonché il mio attuale coach mi notò in palestra e da lì iniziai con una giusta alimentazione e stile di vita. Tutto è nato per pura passione anche se oggi rappresenta parte del mio lavoro… e sono in questo mondo da circa 18 anni. Senza BB Fitness e movimento non potrei vivere è vita per me!!! Tengo molto alla cura del corpo perché secondo me se stai bene fisicamente stai bene con te stessa.

Premi importanti vinti?  Regionale wabba 2013/ ibfa mondiale sapri 2 posto  Riconoscimenti professionali ? In campo del fitness attestato csen e coni per L’ insegnamento e la formazione nel campo fitness.

Come ti vedi tra 5 anni?   Come adesso … Non voglio cambiare. Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci? Una donna forte e determinata nelle proprie scelte ma dall’animo fragile e un cuore grande.  Ci racconti tutto dall’inizio come ti sei avvicina a questo sport?  Grazie a problemi legati all’alimentazione questo sport M’ha insegnato a mangiare.

Cosa ti piace di questo sport? che è uno sport non per tutti. Hai un motto? Vivi e lascia vivere. Cosa significa per te essere bella? Essere bella fuori esprime quanto sei bella dentro… Quanto tieni a te stessa… Credi in Dio ? o meglio a cosa credi?  Sono credente ma non praticante.  Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa?  Mi ha cambiato sì mi ha fatto diventare più forte in tutto soprattutto nella parte emotiva che è sempre stata la parte più debole.

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo? Che non esiste eccesso se le cose vanno fatte con criterio.

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto? Beh si capita spesso specialmente nel periodo della preparazione dove M sento spesso debole e affamata ma è normale… E comunque non mollo.

Credi nell’amore? Si tanto anche se nella vita mi è andata sempre un po’ male con gli uomini … Ci voglio credere perché L’amore ha tante sfaccettature.

La tua cucina preferita?: Italiana … Pizza crostate gelati. Il piatto che ami cucinare di più?  Pollo con le patate al forno. il tuo rapporto con l’ambizione? In esterno movimento
Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?: Leggins  Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni? Come una donna solare buona ed esplosiva Una tua citazione una frase che ripeti spesso: Vivi e lascia vivere Sei ottimista o pessimista sul futuro? Voglio essere ottimista. Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?  Tante persone mi hanno aiutato e mi stanno aiutando tutte ora… tante amiche M stanno aiutando ognuna in modo diverso ma loro e io sappiamo non ho bisogno d scrivere nomi … ma un nome voglio farlo e mi pare doveroso poiché la forma fisica che ho su questa copertina e anche grazie a lui … Il mio coach Michele Parisi … Persona competente e professionale oltre che un amico dal cuore d’oro… Su di me è riuscito a farmi raggiungere per ora una forma mai avuta … E non avrò dubbio alcuno quando salito sul palco.

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport?  Costanza determinazione e mai essere superficiale in questo campo.

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?  Mangiare bene e sano usare giusti integratori e affidarsi a persone competenti.

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale? No rifarei tutto… Forse in più aprirmi una palestra tutta mia.

Un’ultima domanda:  il senso della vita? Avere amore una passione su cui credere sempre e soprattutto credere sempre in se stessi … È solo questo che dà un senso alla vita secondo me!!

Milena Pierucci: l’essenza della bellezza parla un nuovo linguaggio

Esce l’intervista di  Milena Pierucci, Atleta Italiana. Quella di  Milena sono parole semplici  che parlano nella maniera più assoluta di se e dei suoi progetti, poi alcune curiosità della vita privata,  le passioni, i suoi sogni, ed allora non ci resta che leggere …


 

Per farti conoscere meglio ai nostri lettori gli atleti facciamo sempre una domanda di rito: come è nata questa tua passione?

Ho iniziato sala pesi a 18 anni… quando mi guardavo allo specchio non ero soddisfatta di me stessa e mi sentivo incompleta. Ho sempre desiderato un bel fisico e così ho iniziato ad allenarmi. La passione vera e propria è nata quando il mio corpo ha iniziato ad avere risultati. Inizialmente era un passatempo poi è diventato uno stile di vita.

Mentre quali sono i tuoi Premi  vinti?

Non sto a specificare i premi vinti, perché’ l’unica vittoria che considero è l’essere riuscita a portare in gara una condizione sempre migliore di quella precedente.

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci?

oggi sono felice e soddisfatta di me stessa, se voglio una cosa me la vado a prendere…sono molto determinata e sicura di quello che faccio. Personalità’ totalmente cambiata da quando mi alleno.

Cosa significa per te essere bella?

per me l’essere bella è uno stato d’animo. Ognuna di noi ha la sua particolarità estetica e per me una donna bella è colei che è felice e serena con se stessa.

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa?

Questo sport mi ha cambiata totalmente. ero una persona insicura e non soddisfatta ad oggi ho un altro stile di vita, che mi rende felice e sicura. È uno sport che ti dà consapevolezza su quello che fai. Ti porta ad un benessere fisico di cui non puoi più farne a meno. Diventa appunto uno stile di vita, dove qualunque scelta tu faccia va ad influire sui tuoi obbiettivi.

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo?

l’eccessivo utilizzo degli integratori è dovuto al fatto che le persone credono che con l’utilizzo di questi risolvono ogni problema pensando di raggiungere i risultati in tempi brevi.

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto?

Non c’è mai stato, non ne ho mai avuto motivo, perché’ quello che faccio mi rende felice.

Una domanda interessante: Credi nell’amore?

Ad oggi è sempre più difficile trovare l’amore, ma io ci credo.

Il piatto che ami cucinare di più?

non c’è un piatto in particolare che amo cucinare di più. Amo cucinare tutto.

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?

sono sportiva nel guardaroba non mancano mai tute ,felpe, legghings e top.

Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni?

come una bella figura del fitness.

il tuo rapporto con i social?

rapporto molto attivo, seguo molte atlete e sono seguita da molte persone. Principalmente utilizzo Instagram, mi piace molto come social…cerco di condividere con le persone il mio percorso atletico o comunque la mia vita sportiva. Mi contattano molte ragazze e mi fa piacere aiutarle se posso con dei consigli. A livello motivazionale serve anche a me, per questo seguo molte atlete americane, sono stupende a mio parere.

Sei ottimista o pessimista sul futuro?

non sono né ottimista né pessimista…sono una persona molto realista ! vivo alla giornata e in futuro voglio serenità’…a prescindere dal luogo o situazione in cui mi trovo.

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport?

1 amare se stessi 2 essere determinati 3 non arrendersi mai

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?

un consiglio fondamentale che darei è quello di essere paziente nel suo percorso di crescita, di avere costanza e determinazione nel seguire i suoi obbiettivi…solo cosi otterrà i migliori risultati, perché’ per cambiare un corpo ha bisogno di tempo, e di metterci tutto l’amore che ha in ogni singolo passo perché’ è un percorso che si fa per se stessi.

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale e di formazione nella tua vita ?

avrei sicuramente iniziato ad allenarmi molto prima.

Grazie della tua intervista, speriamo che tutti i tuoi fan da oggi riescono a conoscerti meglio.

Sonia Rey : la mia vita fuori dal porno

Io Fuori dal Porno l’intervista escusiva alla ex attrice oggi convertita religiosamente al bodybuilding. Un racconto inedito, un bilancio della sua carriera che dice: ecco sono tornata. 

Ciao Sonia grazie per aver averci consesso questa intervista, come prima domanda ti vorrei chiedere come hai intrapreso la carriera di porno star?

All’età di 20 anni dopo un semplice provino sono stata scelta per una collana di film dedicata a me sotto contratto o preferito questa strada per provare a sfondare nell’hard.

Facendo porno si diventa più bravi a fare sesso?

Si ovviamente si e più disinibite delle altre donne più aperte mentalmente siamo pronte a tutto.

Qual è la tua idea di pudore?

La mia idea di pudore aimè lo superata sta cosa non so cosa sia…

Qual è la differenza fra eros e porno? Ci sono bei ricordi legati al porno?

La differenza tra eroe e porno be io faccio tutte e due non metto differenza perché si può essere porno ed essere erotiche allo stesso tempo

Ci sono dei ricordi a cui sei particolarmente legata?

Si ci sono dei bei ricordi nel conoscere Franco Trenta Lance,Valentine de My, Michelle FerrariGiada D avvini,  che sono rimaste amiche tuttora.

Quando hai deciso di cambiare vita?

Ho decido di cambiare vita 8 mesi fa perché stanca di questa vita… poi io amo le sfide che stimolano la mia personalità, quindi per me il bodybuider è stata come una seconda rinascita.

Mentre della tua passione per il bodybuilding?

La passione per il bodybuilding nasce un po’ in ritardo solo 8 mesi fa anche se ero affascinata da sto sport.

Ci sono dei punti di riferimento nella tua vita?

Non ho punti di riferimento nel bodybuilding Ognuno di noi e come deve essere unica e rara e io mi sento tale.

Progetti per il futuro?

Progetti per il futuro si allenarmi bene diventare il top in questa categoria e più grossa e definita e sfondare con il mio fisico.

Ultima domanda il senso della vita?

Il senso della vita…  bella domanda, forse vivere serena accanto ad un uomo con le mie spesse passione per lo sport.

Eleonora Amore : Moda e personal Trainer

Semplice e pragmatica, lei si chiama Eleonora Amore segno zodiacale Vergine, Personal trainer ifbb nonché Istruttrice fitness e bodybuilding, Eleonora lascia trasparire in ogni sua parola l’entusiasmo che ha per il suo lavoro. il suo sogno nel cassetto è quello di crearsi una famiglia con la persona giusta da amare, tra le sue tante passioni troviamo anche quella per la cucina siciliana ovviamente piatti “casarecci”, Eleonora ama preparare il Pancake. Testarda, sognatrice, ambiziosa non smette mai di perseguire nuovi obiettivi, ed allora eccola La nuove Star che man mano sta conquistando il web. Per farti conoscere meglio ai nostri lettori gli atleti facciamo sempre una domanda di rito, come è nata questa tua passione? Questa passione o meglio dire “AMORE “ per il Bodybuilding è nata quando decisi che dovevo cambiare e trovare uno sport che mi mettesse in competizione con me stessa, cosa che la danza (sono anche stata vice campionessa nazionale d’Hip-Hop), la piscina, la pallavolo, la boxe non mi davano. Ogni giorno volevo sollevare di più, volevo essere più forte, ogni giorno mi ponevo un nuovo obiettivo da superare. Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci? Mi definisco orgogliosa di me per tutti gli obiettivi che ho raggiunto.  Se ho sempre desiderato qualcosa, l’ho sempre ottenuta. Cosa ti piace di questo sport ? Mi fa battere il cuore, mi fa sognare, mi mette dei limiti da superare e più che sport lo chiamerei disciplina. Hai un motto? “se non fa male, non funziona” Frase che ripeto ogni volta che mi alleno. Cosa significa per te essere bella? Piacermi da morire guardandomi ad uno specchio. Credi in Dio? o meglio a cosa credi? Credo in una forza superiore. Mi reputo Agnostica. Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa? Sicuramente mi ha cambiata nel modo di affrontare la vita. Non ho più paura ad affrontare i momenti bui. So che se voglio qualcosa posso contare solo sulle mie forze, se non credo in me nessuno lo farà mai al posto mio. Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo? Credo che come in tutto non si debba eccedere. Bisogna utilizzare la testa prima di tutto. Essere seguiti da qualcuno di competente e mai fare di testa propria. Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto? Certo! Momenti in cui mi chiudevo in me stessa, piangevo e perdevo la voglia di continuare. momenti soprattutto all’inizio della preparazione atletica. Ma continuavo in silenzio ad allenarmi e a seguire la dieta ( ferrea). Poi mi vedevo cambiare di giorno in giorno e continuavo ancora più grintosa. Credi nell’amore? Assolutamente SI. Ad oggi però l’unico amore che ho conosciuto è quello che provo nei confronti della mia famiglia. Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili? La mia mamma. Nonché mia migliore amica e la mia prima Fan. A lei devo tutto. Anche il mio percorso agonistico.  Ha sempre creduto in me e mai smetterà di farlo. Se ho una certezza nella via è questa. Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport? Non posticipate mai il cambiamento che vorreste.  Chiedetevi se volete davvero cambiare.  scegliete bene la persona che dovrà seguirvi. Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ? Non tenere segreti con il tuo preparatore. Lui/lei sarà il tuo mentore e la tua fortezza. Sii forte. Il dolore si supera con la volontà.  Mangia bene, allenati e riposa tanto. Devi sacrificare la vita mondana per ottenere il 100% da te stessa. Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale o di formazione nella tua vita ? Assolutamente no. Se sono ciò che sono oggi lo devo anche alle scelte errate che ho fatto in passato. Quindi va bene così. Ultima domanda … il senso della vita? Spero di riuscire a risponderti un giorno. Ad oggi me lo chiedo anch’io.

Daniela Deiana: la determinazione giusta

Si presenta così il personaggio di oggi: segno zodiacale acquario musica preferita Rock  metal e salsa cubana, Idee chiare e molta simpatia, una intervista autentica per raccontata il suo percorso professionale, le sue passioni, e per finire le sue ambizioni. Si chiama Daniela Deiana atleta già vincitrice di due coppe a livello regionale. Questa intervista è la più autentica, originale di Daniela Deiana per tracciare un primo bilancio del suo lavoro atletica ed ecco allora le sue parole.

Ci racconti in breve il tuo percorso formativo ?

Dopo il diploma all’istituto alberghiero ho intrapreso gli studi universitari per il conseguimento della laurea in Scienze Infermieristiche. Anche se puntavo al corso di laurea in fisioterapia, il mestiere dell’infermiera mi ha appassionata fin da subito.

Per farti conoscere meglio ai nostri lettori gli atleti facciamo sempre una domanda di rito: come è nata questa tua passione?

Sono sempre stata una persona sportiva, iniziai praticando karate all’età di 6 anni. A 14anni misi piede per la prima volta in una sala pesi e fu amore a prima vista. Da allora non ho più smesso ed è una passione che con il tempo cresce sempre di più. È un’attrazione inspiegabile, è una di quelle cose che ti sentì dentro e non sai bene perché.

Premi importanti vinti?

Per il momento ho conquistato due coppe su tre gare a livello regionale, ma ho iniziato a gareggiare solo quest’anno a maggio. Io ed il mio coach abbiamo dei bei progetti in cantiere

Come ti vedi tra 5 anni? Beh, certamente con più esperienza in questo settore, sia per quanto riguarda le gare che il lavoro in sala pesi. Mi vedo maggiormente realizzata in questo ambito e soprattutto sogno di vedermi finalmente con una pales

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci?

Una persona dalle idee chiare e molto determinata ed ambiziosa. In tutto ciò che faccio ci metto sempre tanto entusiasmo ma soprattutto tanta umiltà.

Ci racconti tutto dall’inizio come ti sei avvicina a questo sport? Come premesso nella domanda precedente, ho iniziato a praticare sport fin da piccola. Dopo 7 anni di karate decisi di praticare nuoto all’età di 13 anni, ma poco dopo iniziarono dei lavori di ristrutturazione nella struttura. Siccome non potevo stare senza un qualche tipo di allenamento, scelsi di iscrivermi in una piccola palestra vicina a casa mia. È li che ho capito che non avrei più potuto fare a meno di questo sport.

Cosa ti piace di questo sport? Farei prima a dire cosa non mi piace. Amo tutto di questo sport, amo la concentrazione che richiede nell’esecuzione degli esercizi e che mi isola da tutto il resto del mondo per la durata dell’allenamento, ed adoro la soddisfazione che da quando, dopo l’impegno in palestra, raggiungi gli obiettivi prefissati. Mi piace la sensazione di benessere psico fisico che procura ed ovviamente anche come modella e scolpisce il corpo. Mi piace perché insegna la disciplina e perché mi spinge a dare sempre il mio massimo, anche nel intensità degli allenamenti.


Hai un motto?

Mi rifaccio sempre al motto di Arnold: dream it, believe it and you can achieve it.
Però sognare è facile e raggiungere ciò che si vuole può essere molto difficile.
Per questo mi piace questo motto, perché per poter raggiungere l’obiettivo bisogna crederci, e per crederci bisogna rimboccarsi le maniche e lavorare sodo. E dopo averci creduto ed essersi dati da fare i risultati arriveranno.

Cosa significa per te essere bella?  Significa sentirsi bene nel proprio corpo ed essere sicuri di se stessi. Ma anche aver cura per il proprio corpo.

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa?  Mi ha senza dubbio permesso di aumentare la mia autostima e la sicurezza, nonché la disciplina.
Mi ha resa più forte, dentro e fuori

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo?

Penso che c’è molta disinformazione. Spesso si acquistano solo per sentito dire o per consiglio dell’amico, senza affidarsi a chi realmente è formato in questo campo ed a aziende produttrici certificate. Se gli integratori sono di qualità ne bastano pochi per avere i risultati senza compromettere la salute.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto? : Ci sono stati momenti difficili e ci saranno sempre. Ma mollare non aiuterebbe di certo, anzi è la mia cura a molti mali

Credi nell’amore?: Assolutamente si! La tua cucina preferita? Quella da dove provengo: quella Sarda! Il piatto che ami cucinare di più?  Adoro fare torte di ogni tipo! il tuo rapporto con l’ambizione? Sono molto ambiziosa. E molto testarda. È un’accoppiata rischiosa 🙂

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?: Mi piace stare comoda, quindi indosso spesso leggings e abbigliamento sportivo. Ma non posso comunque rinunciare ai tacchi

Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni? : Come una persona umile determinata.

il tuo rapporto con i social? Amore e odio. Come il web in generale è un’arma a doppio taglio, se usato nella maniera corretta è un’ottima fonte di conoscenza e scambio di informazioni.

Una tua citazione una frase che ripeti spesso: Dream it, believe it and you can achieve it.

Sei ottimista o pessimista sul futuro?: Sono ottimista per natura. Anche se la vita non da mai certezze assolute, penso sempre positivo.

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili? : I miei genitori, che mi sino stati vicini anni fa nel periodo più buio della mia vita.

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport? : 1. Non mollare 2. Affidati a persone con esperienza 3. Dedicati con tutto te stesso e sarai ripagato

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?: Anche qui ovviamente di affidarsi a persone qualificate ed esperte nel settore. Di essere costanti e pensare non solo al fisico ma anche alla salute

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale eo di formazione nella tua vita ?: Sceglierei la carriera nell’ambito del bodybuilding sin dall’inizio, prediligendo studi in questo settore

Un ultimo domanda … il senso della vita?

La vita va vissuta. Va goduta ed assaporata fino in fondo, senza strafare e senza correre. Senza affannarsi troppo per i dispiaceri. La vita è un’avventura piena di possibilità.

 

Francesca Colucci: amo distinguermi.

Francesca Colucci è una giovane atleta dotata di molta determinazione e tenacia; personalità vulcanica e grintosa, è capace di “indossare” nel fitness, ruoli sempre diversi con grande passione, da atleta da gara fitness model mostrando la sua capacità di sorprendere ogni volta.  protagonista di numerosi sport promozionali Francesca è una donna inconfondibile nel suo stile. Segno Capricorno, amante della musica Classica si definisce una vera sognatrice…  il suo motto:  Se vuoi di PIÙ fai di PIÙ!!. Ed ecco allora la sua intervista dove ci racconta e si racconta.

Ci racconti in breve il tuo percorso formativo ?

Sono Diploma in ragioneria  Frequentato Isef di Torino di scienze motorie per 3 anni Diploma nazionale A.S.C. di attività sportiva salute e fitness come istruttore di 1°livello Diploma nazionale di Personal Trainer Di 1°livello affiliato CONI ESPERIENZA decennale insegnate fitness e body building  Atleta body building

Per farti conoscere meglio ai nostri lettori gli atleti facciamo sempre una domanda di rito:come è nata questa tua passione?

Diciamo che non è nata ma innata, sin da bambina guardavo con ammirazione gli atleti dell’Olympia, uomini e donne scolpiti come statue e sognavo di diventare così un giorno, tant’è che a 15 anni convinsi i miei genitori ad iscrivermi in palestra e da quel momento non ho più mollato la mia passione per i pesi e lo stile di vita che questa disciplina impone. Non potrei vivere diversamente

Premi importanti vinti?

Diciamo che ho partecipato in più federazioni body building con la IFBB regionale dove feci un terzo e quarto posto categoria Figure ; FIBBN regionale due volte secondo posto categoria figure e body building donne; FNBBI secondo posto categoria Shape

Riconoscimenti professionali esempio attestati: Diploma nazionale A.S.C. Di attività sportiva ginnastica e salute. Diploma Nazionale PERSONAL TRAINER affiliato CONI.

Come ti vedi tra 5 anni?

Come ora ma migliore sempre alla ricerca di un dettaglio che prima non avevo

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci?

Soddisfatta forte fiera dei miei difetti e pregi

Ci racconti tutto dall’inizio come ti sei avvicina a questo sport?

Come ho accennato poco fa da bambina già guardavo con ammirazione i culturisti americani ho sempre sentito che mi mancava qualcosa così a 15 anni mi sono iscritta in palestra inizialmente x fare full-contact poi un giorno scendo in sala pesi provo qualche attrezzo e niente mi sono detta “sono a casa” questo è il mio MONDO

Cosa ti piace di questo sport?

Le regole il rigore il non mollare anche se fa male, allenarsi anche quando sei stanco stressato , la soddisfazione che ti dà guardandoti allo specchio vedere il tuo corpo cambiare giorno dopo giorno avere sempre un obiettivo la forza e l’adrenalina che da l’allenamento

Cosa significa per te essere bella?  Si dice che la bellezza sia negli occhi di chi la guarda

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa?

Mi ha reso calma paziente riflessiva e comprensiva, consapevole di non essere invincibile ma che ci si deve rialzare più forti per fare meglio per fare di più.
Mi ha reso concreta e umile
Mi ha insegnato a capire il mio corpo ad ascoltarlo

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo? Penso che ci sia cattiva informazione sull’integrazione
Per me una caccia alle streghe

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto?  Mollare tutto no mai, momenti difficili sì! Dove Son stata costretta ad accantonare ciò che mi faceva star bene…ma difficilmente mi guardo in indietro oggi sono qui e più forte

Credi nell’amore?

Si l’amore esiste ed è un’esplosione di gioia e calore, non fa male non fa soffrire ma ti cura e ti coccola anche nei momenti bui

La tua cucina preferita?

Per deformazione sportiva riso pollo e verdure  Ma la cucina italiana non la batte nessuno al mondo

Il piatto che ami cucinare di più? : Riso in bianco …

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?

Leggins e top

Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni?

Simpatica solare e ironica

Sei ottimista o pessimista sul futuro?

Ottimista, tanto ad esser negativi comunque non si risolve nulla

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?  Mia  sorella il mio compagno ed i miei genitori

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport?

1.devi essere disposto a fare delle rinunce 2.devi essere pronto al cambiamento 3.scordati le solite abitudini

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?

Dai sempre tutto te stesso e sii paziente che la costanza ripaga sempre

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale?

No! Rifarei tutto  le scelte che ho fatto in passato hanno fatto di me la donna che sono oggi

Un ultima domanda … il senso della vita?

La vita non ha un senso prestabilito…Ha il senso che gli diamo noi

torino

Martina Bianchini: passione per restare in forma

Si chiama Martina Bianchini, Personal Trainer e istruttrice di varie discipline fitness, vincitrice italiana FNBBI (Federation National Body Building Italia) assoluti e, il 10 giugno, gli Europei FNBBI, assoluti. Martina è una delle atlete più interessanti dello scenario fitness italiano per questo abbiamo deciso di intervistarla.  Stiamo parliamo di una donna straordinaria, sensuale dotata di una bellezza radiante, ma Martina è soprattutto una semplice donna, autentica fatta di sani principi.  Il suo rapporto con la bellezza è un conflitto continuo vissuto allo specchio, donna quindi con grande coraggio ed accettare nuove sfide. Il suo segno zodiacale è Bilancia, ama ascoltare il suono della natura, non è facile definire le sue qualità di donna anche perché farlo sarebbe riduttivo di personalità straordinarie… ecco come Martina Bianchini si racconta durante la nostra intervista.

 

Il piatto che ami cucinare di più? : mi piace raccogliere la frutta e fare le marmellate

il tuo rapporto con l’ambizione?: più che ambizione voglio migliorare me stessa

Ci racconti in breve il tuo percorso formativo ?

Ho una laurea in Finanza, una laurea magistrale a pieni voti in Marketing, con tesi sul Marketing sportivo, una laurea da conseguire in Scienze Motorie.

Per farti conoscere meglio ai nostri lettori gli atleti facciamo sempre una domanda di rito: come è nata questa tua passione?

Ho sempre lavorato sulla mia forma fisica con attenzione. Credo che il corpo rifletta la mente e lo spirito delle persone. Comunichiamo anche così chi siamo, con la postura, con il fisico.

Come ti vedi tra 5 anni?

Vorrei essere un riferimento per le altre persone e incentivarle a rendere le loro vite più sane e responsabili.

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci?: Serena, creativa, con molta energia

Ci racconti tutto dall’inizio come ti sei avvicina a questo sport?: andando a vedere le gare dei miei amici sono rimasta affascinata dai fisici che sembravano scolpiti.

Cosa ti piace di questo sport?: parallelamente alla forma estetica migliora l’efficienza globale del fisico

Hai un motto?: la costanza premia

Cosa significa per te essere bella? : Significa che non cambierei il mio aspetto perchè mi piace così e rispecchia la mia personalità

Credi in Dio ? o meglio a cosa credi?: Si, credo in Dio.

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se si in cosa? : Si, sono più consapevole dei cambiamenti del mio fisico in base alla preparazione

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo? : gli integratori come dice la parola stessa “integrano” (e non sostituiscono) una dieta calibrata sull’atleta. Un uso eccessivo risulta inutile e talvolta dannoso

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto? : ci sono stati momenti faticosi, ma non ho mai pensato di mollare tutto

Credi nell’amore?: Sì e sono sposata.  Amore anche nel mio lavoro e per tutte le persone vicine nella mia vita

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?

sportivo. pantaloncino e top sportivo

Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni? : Saggia

il tuo rapporto con i social?

Amo condividere le mie passioni sportive sui social e connettermi con persone fisicamente lontanissime

Una tua citazione una frase che ripeti spesso: “se poniamo a confronto il fiume e la roccia, il fiume vince sempre non grazie alla sua forza ma alla sua perseveranza” Buddha

Sei ottimista o pessimista sul futuro?

ottimista: più diplomazia, meno impatto ambientale, più aiuto reciproco

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?

la mia famiglia, mio marito, gli amici. un ottimo team

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport?

Chiedi sempre più pareri a veri esperti del settore, con titoli e anni di esperienza 2) la costanza premia 3) ascolta il tuo fisico

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?

Chiedi sempre più pareri a veri esperti del settore, con titoli e anni di esperienza 2) la costanza premia 3) ascolta il tuo fisico

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale v?

Rifarei tutto.

Senso della vita?

ognuno ne ha uno. sta a noi scoprirlo!

foto credit: Luca Castronuovo