intervista News

Intervista Daniela Dinu

Spread the love
Daniela Dinu

Forza, passione, abnegazione assoluta questa è la ricetta vincente di Daniela Dinu atleta Rumena trapiantata in Italia da oltre dieci anni. Daniela durante una nostra intervista parla dell’inizio della sua carriera e dice: Tutto ebbe anni fa quando presi la decisione di aumentare il volume del mio lato B, poi la passione sfrenata da quel giorno non ho mai smesso di amare questo sport, non ho mai smesso di allenarmi. È così che si presenta la protagonista nell’intervista di oggi, sguardo freddo, sicura di se ma basta poche parole per capire che si tratta di una persona speciale, dolce, passionale con un obbiettivo chiaro in testa. tirinnanzi Pier Francesco

Come ti sei avvicinata a questo sport?

Come hai già scritto sopra un po’ per gioco… Da lì che incominciai il percorso con un personal trainer, nonché un noto preparatore atletico di nome Sergio Daluiso Raganati a qui sarò grata per sempre.

Cosa ti piace di questo sport?

Le cose sono due: o ti piace TUTTO o lasci perdere… ci vuole costanza e perseveranza, occorre molto sacrificio che non tutti sono disposti a fare… e quando dico TUTTO vuol dire dedizione, crederci, la vita sana, l’esibizionismo, il pubblico, la gente che ti apprezza a livello professionale ma anche le “sofferenze” dietro ai risultati come limitarsi a mangiare solo certi alimenti ed allenarsi pesanti … detto ciò, mi piace essere diversa ed evidenziarmi, e questo sport me lo permette a 360 °

Prima di questo sport di cosa ti occupavi?

Sono arrivata giovanissima in Italia perché odiavo i stereotipi della classica ragazza di paese, un immagine che non mi rappresenta, quindi sono stata sempre attenta alle novità per migliorare me stessa, in effetti la mia curiosità mi ha portato a fare un po’ di tutto per mantenermi baby sitter, commessa, ragazza immagine nei locali notturni. 

Cosa puoi dirci della tua dieta?

Non esiste dieta … esiste stile di vita… esiste “preparazione” prima di una gara o servizi fotografici, spot pubblicitari ecc. con delle date prestabilite in base alle esigenze in vista

Cose cambiato dopo anni di questo spot?

Il fisico !!

Il tuo rapporto con lo specchio?

 Lo specchio è il mio miglior amico, andiamo molto d’accordo.

Sei una sognatrice?

Chi non sogna è un morto vivente. Senza sogni non si va avanti. Io sogno in GRANDE !!!

Come ti vedi tra tre anni?

Tra tre anni mi vedo “un po’ ” meglio di adesso (chi vivrà vedrà);

Hai un sogno nel cassetto?

Il mio sogno sono IO !!! Migliorare sempre me stessa e “concretizzare” gli obiettivi proposti.

Questo sport ti ha cambiato le abitudini?

Certo che ha cambiato le mie abitudini… c’è più casino… ma fatte con passione non è un peso. Diciamo che le abitudini si “modellano” in base alle esigenze di ogni giorno

 

 

tirinnanzi Pier Francesco
tirinnanzi Pier Francesco
tirinnanzi Pier Francesco

Related posts

Eleonora Amore : Moda e personal Trainer

wp_8195546

Debora Randazzo: Per avere successo nelle sfide bisogna affrontarle…

wp_8195546

Sonia Rey : la mia vita fuori dal porno

wp_8195546

Leave a Comment