Spread the love

Considerato una sorta di tassa per i voli più lunghi, lo “stop over” può essere l’opportunità per rinfrescarsi, divertirsi e conoscere luoghi nuovi. Ecco i consigli per chi si ferma a Dubai, città sempre più al centro del mondo.

di IRENE MARIA SCALISE

Croce dei viaggiatori di tutto il mondo la pausa forzata in una città, tecnicamente nota come stop over, può diventare un’occasione per divertirsi e rigenerarsi. Di più. Anche per conoscere cose nuove. Al centro del mondo sembra esserci Dubai. Luogo di transito per chi si muove da occidente verso oriente e non solo.

2 ore: Fare una doccia –  Dopo essere atterrati a Dubai da un lungo volo, prima di ripartire è possibile fare una bella doccia senza dover pagare nulla. Infatti, le docce sono gratis e si trovano nel Terminal 1 (tra i gate C18 e C22) e nel Terminal 3 (tra i gate B13 e B19).

4 ore: Salire in cima al Burj Khalifa – Si tratta del più alto edificio al mondo, e misura 828 metri in verticale. Una tappa praticamente obbligata, dove è possibile godere di una vista mozzafiato dell’intera città. Davvero impressionante di sera, quando Dubai si riempie di milioni di luci. Se possibile, munirsi del biglietto alcuni giorni prima della visita.

5 ore: Andare in spiaggia – Dubai ospita alcune delle spiagge più belle degli Emirati Arabi. Molte sono affiliate con alberghi e accessibili solo ai loro ospiti o visitatori disposti a pagare per l’accesso. Tuttavia, ci sono spiagge in cui si può accedere senza alcun costo o ad un costo minimo. La spiaggia più lunga di Dubai è la spiaggia di Jumeirah. Si estende da Dubai Marine Beach Resort fino al Four Seasons ed è fiancheggiata da una vivace strada piena di pattinatori, podisti e ciclisti. Il parco sulla spiaggia è un punto ideale per un picnic con la famiglia: è attrezzata con un parco giochi per bambini, bar, aree barbecue, servizio di salvataggio 24 ore su 24 e impianti sportivi. Il parco ha anche un morbido tratto di sabbia dorata, palme e aree verdi, che rendono Jumeirah una delle spiagge più ambite di Dubai.

6 ore: Fare shopping al Dubai Mall –   È davvero facile perdersi negli 836.000 metri quadrati del Dubai Mall, il più grande centro commerciale del mondo. Inaugurato nel 2008, il mall ospita 1.200 negozi, fontane alte 150 metri, hotel di lusso, una pista da sci e una da pattinaggio. Al suo interno c’è anche un acquario. La pista di pattinaggio olimpica può ospitare fino a 2.000 persone e ci sono anche attrazioni per i bambini, come campi da gioco e corse in treno. Il centro commerciale ospita 750mila persone ogni settimana, con una media di 3 milioni di visitatori al mese.

7 ore: Fare un tour tradizionale della città di Dubai – Si tratta di un tour imperdibile per rimanere affascinati dalla ricca storia e tradizione di Dubai. Questo tour ti farà perdere nei vicoli del Souk delle Spezie e nel Souk dell’oro, ti farà attraversare il Dubai Creek su un tradizionale abra (una specie di taxi acquatico) ed esplorare il Museo di Dubai per conoscere i tempi passati.

12 ore: Visitare il Dubai Parks & Resorts – È  il  più grande parco a tema integrato del Medio Oriente. Dubai Parks and Resorts comprende tre parchi: Bollywood Parks Dubai; Motiongate Dubai; e i primi Legoland Park e Legoland Water Park della regione.
Tutte le attrazioni sono collegate dal RiverlandDubai, destinazione di shopping & dining del cuore di Dubai Parks and Resorts, di libero accesso a tutti, nel quale gli ospiti possono soggiornare presso il Lapita Hotel, un family-hotel a tema polinesiano parte della collezione Marriott Autograph.

Più di 12 oreVisitare il deserto (opzione 1) – Se avete intenzione di trascorrere le vacanze a Dubai, vale la pena prendere in considerazione un safari nel deserto durante la notte. Il dune bashing, l’accampamento nel deserto e una cena araba possono essere esperienze piuttosto turistiche, ma sono divertenti e garantiranno una notte che non dimenticherete mai e un’alba nel deserto da ricordare.

Più di 12 oreUna cena diversa (opzione 2) –  Se la tua sosta a Dubai prevede di trascorrere una notte in città, potrebbe essere il momento giusto per cenare in uno dei numerosi ristoranti che la città offre. Con oltre 200 nazionalità che vivono a Dubai, infatti, puoi soddisfare quasi ogni desiderio culinario. Puoi scegliere di cenare in uno dei numerosi ristoranti famosi, o assaggiare il cibo da strada a Deira, fare colazione lungo il mare a Kite Beach o sederti su una terrazza sul tetto di Dubai Marina. Qualsiasi opzione tu scelga, puoi essere sicuro di due cose: quasi tutti i posti sono adatti alle famiglie e praticamente tutti sono perfetti per scattare foto da pubblicare su Instagram. Ma attenzione: la gente del posto mangia tardi. Se prenoti un tavolo prima delle 20:00, cenerai solo con altri turisti

fonte: