Archivi tag: roma

Graziana Tucci: 45 anni di puro talento

Pose impacciate, sguardi sfuggenti, sorrisi “mozzafiato”. Tutto questo e altro ancora nel personaggio che vogliamo presentarvi oggi. Atleta da una parte e mamma dall’altra Graziana Tucci ha 45 anni dimostra di essere dotata di innegabile talento. Romana segno zodiacale Pesci oggi è testimonial ufficiale di un protocollo di allenamento tutto italiano Fitness Femminile, poi fa un piccolo bilancio della sua vita e dice: sono una donna semplice come molte altre, soddisfatta e con ancora molti progetti nel cassetto.  Graziana in effetti è anche mamma di due bellissime ragazze di 12 e 14, poi ancora troviamo dei Riconoscimenti professionali presso Accademia fitness femminile fitness mentre alla domanda come ti vedi tra cinque anni risponde cosi: Spero di vedermi sempre meglio, voglio essere l’esempio per tutte quelle donne della mia età che pensano sia troppo tardi per avere un corpo atletico ma al tempo stesso femminile.
Ci racconti in breve il tuo percorso formativo ?

All’età di 6 anni sono entrata nell’Accademia Nazionale di danza dove ho imparato l’arte di questa disciplina.Già ad 11 anni mi allenavo 2 ore al giorno ed ho imparato bene a tollerare la fatica.Ho proseguito i miei studi laureandomi con lode in Lettere e Filosofia.Nel frattempo a causa di un infortunio smetto di danzare e inizio ad allenarmi in palestra.Tanti anni di allenamento affiancati dalla mia professione che è quella di insegnante.

Per farti conoscere meglio ai nostri lettori gli atleti facciamo sempre una domanda di rito: come è nata questa tua passione?

La mia passione per il fitness in realtà nasce casualmente dopo aver lasciato la danza sentivo comunque il bisogno di curare il mio corpo,di sentirmi bene e detto sinceramente sono sempre stata una grande esteta alla ricerca di un fisico giovane da mantenere.

Premi importanti vinti?

 Attualmente non gareggio ma sono la testimonial ufficiale di un protocollo di allenamento tutto italiano Fitness Femminile di Ivan Orizio.

Riconoscimenti professionali esempio attestati

 Accademia fitnessfemminile fitness coach

Come ti vedi tra 5 anni?

Spero di vedermi sempre meglio,voglio essere l’esempio per tutte quelle donne della mia eta’ che pensano sia troppo tardi per avere un corpo atletico ma al tempo stesso femminile.

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci?

 Mi sento una donna estremamente sicura,mi piaccio e credo che l’arma vincente sia proprio questa.Devo dire di esser stata fortunata perchè Madre Natura mi ha dato una grande mano ma il gioco sta nel saper esaltare le proprie doti e forse in questo sono stata brava.

Ci racconti tutto dall’inizio come ti sei avvicina a questo sport?

Come dicevo mi sono avvicinata a questo sport casualmente pensando sempre a migliorare la mia forma fisica e devo dire che negli anni ho imparato moltissime cose.Ci vuole dedizione,costanza ,passione e sacrificio.A volte mi sfiora il pensiero che forse a 45 anni potrei anche mollare un pò ma sono ambiziosa e mi piace vincere anche contro la mia età anagrafica.

Cosa ti piace di questo sport?

 Di questo sport mi piace il rapporto che crei con il tuo corpo ,impari a amarlo sempre più al di là delle sfide a cui lo sottoponi quotidianamente con la mole di allenamento.Penso infatti che ogni donna dovrebbe avvicinarsi al fitness probabilmente si vincerebbero i tanti disturbi alimentari causati dalla bassa autostima ed è anche questo il motivo del mio rapporto professionale con FitnessFemminile.Dare un’immagine sana del corpo femminile.

Cosa significa per te essere bella?

Per me la bellezza coincide con il sentirsi sicuri ,con l’essere a proprio agio in tutte le situazioni soprattutto davanti ad uno specchio.

Credi in Dio ? o meglio a cosa credi?

Si credo in Dio e sicuramente le mie doti le devo a Lui

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se si in cosa?

Più che cambiata penso che questo sport mi abbia fatto capire che volere è potere.Puoi sempre farcela ,puoi sempre trasformare il tuo corpo puoi sempre migliorarti anche a 45 anni.

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo?

Purtroppo spesso l’ignoranza porta a pensare che integratore sia sinonimo di medicina o ancora di doping,ma attenzione alcuni integratori nel mondo del fitness come dello sport in genere sono più che necessari parlo di proteine isolate,di aminoacidi o creatina perchè forniscono al sistema muscolare il giusto recupero.Per quanto mi riguarda di tutto il resto se ne può fare tranquillamente a meno.

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto?

Ce ne sono stati eccome,i periodi in cui devi allenarti tanto e bilanciare sempre l’alimentazione tanto da evitare pasti fuori casa ma poi pensi sempre che questa è la tua passione che questo è il tuo momento.

Credi nell’amore?

Penso che l’amore sia al centro della vita,sotto tutti suoi aspetti aspetti.

La tua cucina preferita?

Amo mangiare sempre le stesse cose,non sono una grande cuoca e per di più non ho molto tempo da dedicarci.Amo il riso in tutti i modi,non sono una carnivora preferisco il pesce.Consumo una gran quantità di cioccolata fondente e burro di arachidi.

Il piatto che ami cucinare di più?

Melanzane alla parmigiana,rigorosamente grigliate.

il tuo rapporto con l’ambizione?

IL mio rapporto con l’ambizione è strettissimo,ci piacciamo molto entrambi.Sono una guerriera e mi piace vincere a tutti i costi.

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?: Sono una donna estremamente femminile nel mio guardaroba sarà sempre presente l’abito ‘tubino’che risalta le forme conquistate.

Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni?

Come la donna che a 45 anni ne dimostrava 30.

il tuo rapporto con i social?

Mi piace diffondere la mia immagine e i miei pensieri.Trovo in questo i social molto utili

Una tua citazione una frase che ripeti spesso: Mens sana in corpore sano.

Sei ottimista o pessimista sul futuro?: Voglio e sono ottimista,fa parte del mio carattere vedere sempre il lato bello delle cose.

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?

Un grazie speciale va sempre al mio trainer I. Orizio fondatore di FitnessFemminile in Italia.Attraverso i suoi programmi di allenamento e tecniche di alimentazione ho raggiunto ottimi risultati. Attualmente intercorre tra noi un rapporto professionale che prevede la mia certificazione come fitness coach presso l’Accademia di FitnessFemminile e il mio ruolo di testimonial dell’azienda.

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport?

1 credici sempre 2 divertiti 3 apprezza sempre i tuoi miglioramenti anche poco visibili che siano.

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?

Mettici tutta la dedizione e la costanza del mondo e i risultati arriveranno,ognuno ha i suoi tempi e la sua genetica da rispettare ma il traguardo prima o poi lo tagli anche tu.

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale eo di formazione nella tua vita ?

Direi di si. I miei genitori ci tenevano molto a far si che diventassi un insegnante ma io sono nata per praticare sport perchè la fatica fisica mi piace come mi piace superare me stessa allenarmi è per me il più grande divertimento.

Un ultima domanda … il senso della vita?

Fare quello che più ci piace.

 

 

 

Intervista a Asia Carletti: POWER OF HANDS

 Franco Fasciolo credit

FOTO CREDIT Franco Fasciolo

Non potevamo aprire la nostra intervista con un titolo migliore POWER OF HANDS il potere nelle mani, si perché l’ospite d’eccezione di oggi ha una peculiarità interessante, la contrapposizione fra la grazia di una modella e la forza atletica di uno sport che per comodità spesso lo si associa ad un mondo prettamente maschile. Lei si chiama Asia Carletti nata a Roma il suo segno zodiacale è Leone, in una breve nota autobiografiche Asia si definisci Tenace, appassionata, Umana, gioiosa e leggendo questa breve intervista lo si capisce che lo è veramente…una donna interessante anche sotto altri punti di vista come la sua filosofia, come la causa che sostiene, cioè contribuire a rendere il pianeta un posto migliore… Libera, timida, con occhi magnetici come un magnifico ritratto  for ever young,  Con l’espressione che sembra strappata ad un  opera di Modigliani, un sorriso dolce,  Asia si nutre di tutte le creative passioni che le animano lo spirito – e dice: non nascondo il mio amore per quel popolo custode di grande saggezza che sa opporre la pace alla miseria, per Buddha, Gandhi e per tutti i profeti della nonviolenza. Allora Lasciamo che sia lei a raccontarlo e a raccontarsi.

Ci racconti dall’inizio la tua avvenuta sportiva nel kick boxing?

Inizia tutto nel 2009 quando entrando in una sudata sala da kick boxing, scopro in quegli odori il sapore di casa.

Come ti vedi tra 5 anni?: Stesso sorriso ed entusiasmo, determinata ancora a spronare chi incontro a realizzare la propria felicità, senza limiti né impedimenti.

Cosa ti piace del kick boxing?

Della kick boxing amo la rappresentazione della vita: è tutto nelle mie mani, più mi ascolto più posso usarmi, l’avversario è la mia “causa esterna”. Cosa fa lui in parte è determinato da me, in parte è la sua libertà. Ma come reagisco io determina se vinco o se perdo.

Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa soprattutto.

Questo sport è stata una finestra sulla realtà, e quando ho iniziato ha sicuramente svegliato una Parte di me che non conoscevo proprio, quella capace di sforzarsi e sfidarsi. Oggi vivo di questo

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto?

Una protrusione e un’ernia hanno fatto vacillare i miei piani. Più mi si diceva che avrei dovuto mollare tutto, più dentro di me si faceva preponderante il desiderio di vincere saggiamente su tutto ciò, e aiutare con la mia vittoria le persone che avrei incontrato sul mio percorso. Da chi ha un dolore con cui convive convinto che sia definitivo, a chi vuole migliorare semplicemente il rapporto con il proprio corpo. Questa vita va vissuta a pieno

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?

Pantaloncini e top che domande. Anche se un bel vestito mi risveglia una femminilità “femmina” che non guasta mai.

Una tua citazione una frase che ripeti spesso

La forza della spada dipende da chi la impugna.

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?

La mia famiglia e il Buddismo di Nichiren Daishonin. Sono come una lanterna nell’oscurità

Un ultima domanda … il senso della vita?

Scegliamo questa vita perché sia la Nostra vittoria, non è davvero importante COSA quanto COME lo viviamo. Siamo tutti assolutamente connessi e la vera vittoria è sforzarmi di migliorare, e gioire incoraggiando gli altri a fare lo stesso; la felicità è vincere sulle Nostre debolezze, è una nostra ricerca che non trova risposta altrove se non nelle Nostre azioni per creare valore

 

 

 

asia carletti

 

Tutti i diritti  sono riservate.

credit photo Franco Fasciolo

http://www.francofasciolo.com/

https://www.facebook.com/francofasciolo